Solvay 1927 Cultura, Scienza & Tech

Solvay Conference 1927
Solvay 1927
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)
Plusone Facebook Pinterest Twitter Email

Da oggi ho un nuovo sfondo del desktop, questo:

Solvay Conference 1927

Solvay Conference 1927

Si tratta di una foto ri-colorata della conferenza di Solvay nel 1927. La cose meravigliose di questa foto sono tantissime: a partire dalla tecnologia per ricolorare una foto in bianco e nero, fermo restando che anche la versione originale è meravigliosa; ma andiamo a vedere chi erano i personaggi di questa fotografia (19 dei quali hanno ricevuto il premio Nobel):

  • Albert Einstein, noto a tutti per la sua teoria della relatività ristretta, ove la massa e l’energia sono equivalenti;
  • Niels Bohr, padre della definizione del modello di struttura atomica (atomi ed ‘altro’ che girano in orbite intorno al nucleo) e di come questo influenzi i legami fra atomi;
  • Marie Curie, l’unica donna a ricevere due premi Nobel per due diversi campi scientifici, chimica e fisica;
  • Erwin Schrödinger, premio Nobel per la sua omonima e meravigliosa equazione;
  • Werner Heisenberg, il creatore della Meccanica Quantistica;
  • Wolfgang Pauli, uno dei massimi teorici della meccanica quantistica con il suo Principio di Esclusione nello Spinning;
  • Paul Dirac, teorico della elettrodinamica e meccanica quantistica, teorizzo l’antimateria ed il fermione, con la sua Equazione di Dirac
  • Lorentz, con la sua ‘Trasformazione di Lorentz’ diede i necessari strumenti teorico-matematici-fisici ad Einstein per la sua teoria della relatività ristretta;
  • Louis de Broglie, grande teorico della dualità ondulatoria-corpuscolare delle onde elettromagnetiche;
  • Picard, che arrivò a oltre 15.000 metri di altezza con un pallone aerostatico;
  • Henriot, un chimico alle prese con la radioattività del potassio e del rubidio;
  • Ehrenfest, grande teorico della meccanica quantistica con il suo teorema;
  • Hersen, un chimico dedito alla ricerca industriale;
  • De Donder, noto per i suoi studi sull’energia libera, l’Entalpia, e per gli approfondimenti sull’affinità chimica fra gli elementi;
  • Verschaffelt, grande fisico belga;
  • Fowler, fisico inglese ed astronomo, guardava il cielo e vedeva matematica;
  • Brillouin, studioso della meccanisca quantistica ma anche e soprattutto della propagazione delle onde radio;
  • Debye, che ‘giocava’ con i dipoli elettrici, con i momenti di dipolo e con la temperatura;
  • Knudsen, che studiò i flussi dei gas molecolari ed i loro comportamenti;
  • Bragg, che con la sua legge (di Bragg) dimostrava la diffrazione di raggi X sugli atomi;
  • Kramers, grande fisico teorico nella squadra di Bohr;
  • Compton, noto per il suo Effetto che riguarda lo scattering dei raggi X e gamma nella materia;
  • Born, teorica dell’Ottica, della Fisica dello Stato Solido e della Meccanica Quantistica;
  • Langmuir, grande fisico ed anche inventore della lampada a gas ad incandescenza (alla General Electric);
  • Max Planck, padre della Teoria Quantistica (cos’altro dire!);
  • Langevin, grande teorico, noto per la sua Equazione di Langevin;
  • Guye, fisico e il professore di Einstein;
  • Wilson, premio Nobel per la camera a Nebbia, dove vapore saturo permette di rilevare (mediante accorgimenti) la natura delle particelle che lo attraversano;
  • Richardson, che scoprì l’Effetto Termoionico con il quale si meritò il premio Nobel.

In questa conferenza l’argomento erano gli elettroni ed i fotoni: in particolare, oltre a raggruppare le migliori menti della storia, salirono in cattedra per la discussione Einstein e Bohr. Il primo fece la famosa affermazione che ‘Dio non gioca a dadi‘ riferendosi al principio di indeterminatezza di Heisenberg. Di contro Bohr gli replicò con un ‘Smettila di dire a Dio cosa fare!“. La foto trasmette un senso di forza e di sapienza inesprimibile; lascio più sotto il link per scaricarla ad alta risoluzione, così che possiate anche voi inserirla fra le vostre foto più belle. Risorse

Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
Solvay 1927
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)