I “MATCHING DEAL” ORGANIZZATI DA BACKTOWORK24 Affari e Finanza, Business, Economia

I “MATCHING DEAL” ORGANIZZATI DA BACKTOWORK24
1 vote, 5.00 avg. rating (100% score)
Plusone Facebook Pinterest Twitter Email

BACKtoWORK24 è una società del Gruppo 24 Ore, che si prefigge di affiancare le piccole imprese nella ricerca di competenze qualificate e risorse finanziarie, attraverso investitori privati, manager, dirigenti e professionisti che vogliano investire capitale ed esperienza.

Mercoledì 16 marzo, nella sede del Gruppo 24 Ore a Milano, si è tenuto il secondo appuntamento con start up e Pmi che operano nel settore Ict e hi-tech, con la presenza di 19 eccellenze in cerca di investitori e competenze: «Questo evento ci consente di raccontare la nostra idea d’impresa a manager di altissimo profilo: un’opportunità per crescere e per sviluppare nuovi processi innovativi», ha commentato Savello Ottaviani di Hotswap, azienda che ha sviluppato un sistema software e hardware in grado di tracciare per qualità e quantità i vari tipi di conferimenti derivanti dalla raccolta differenziata, visualizzando lo storico degli stessi in maniera personalizzata e creando una gamma di statistiche e report disponibili sia per gli Enti che per i cittadini.

Questo evento di BACKtoWORK24 ci consente di raccontare la nostra idea d’impresa a manager di altissimo profilo: un’opportunità per crescere e per sviluppare nuovi processi innovativi.

«Siamo partiti circa un anno fa con il nostro progetto, lanciando l’applicazione a fine gennaio – sottolinea Marco Moscatelli, chief executive officier di SportAround, startup che ha sviluppato un’App che consente di localizzare il locale più vicino che trasmette eventi sportivi d’interesse – e dopo aver fatto un periodo di bootstrapping, con l’autofinanziamento del team, adesso cerchiamo nuove strategie per lanciare il nostro servizio». Ad ascoltarli, professionisti, dirigenti, manager, pronti a supportare le piccole e medie imprese con finanziamenti e know how: «Cerco un’azienda dinamica con un piano progettuale importante – ha commentato Boris Tuzzo, ingegnere aerospaziale e managing director – prerogative difficili da trovare nel mercato contemporaneo e oggi di grande interesse per chi vuole investire attraverso canali di finanza alternativa».

«Il primo Matching deal sul food&beverage – ha detto Alberto Bassi, amministratore delegato di BacktoWork24 – ha già portato ottimi risultati: abbiamo infatti chiuso trattative in tempi record, strutturando percorsi personalizzati per aziende in cerca di nuove opportunità e business, e portando capitali e risorse a PMI che vogliono trovare strada per emergere sui mercati nazionali e internazionali. Basti pensare che in meno di un mese abbiamo chiuso la prima operazione, che finanzierà il progetto di franchising di un’azienda di prodotti artigianali. Con gli incontri di ieri – ha concluso Bassi – abbiamo ulteriormente ampliato la nostra offerta, selezionando realtà innovative altamente competitive che, siamo certi, hanno già suscitato l’interesse dei nostri investitori».

Fonte: Sole24Ore

Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
I “MATCHING DEAL” ORGANIZZATI DA BACKTOWORK24
1 vote, 5.00 avg. rating (100% score)