A Veline 2012 facce già viste ma anche eliminate d’eccezione Film & TV

A Veline 2012 facce già viste ma anche eliminate d’eccezione 3
A Veline 2012 facce già viste ma anche eliminate d’eccezione
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)
Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
A Veline 2012 facce già viste ma anche eliminate d'eccezione.

Federica Nargi e Costanza Caracciolo hanno deposto le armi, dopo stagioni di successo dovranno abbandonare il bancone di Striscia la notizia per dare spazio a nuove veline che in questi mesi si stanno sfidando all’interno del programma Veline condotto da Ezio Greggio in access prime time su Canale 5. Mors tua, vita mea: mentre la Nargi e la Caracciolo diventeranno precarie, altre due fortunate – rigorosamente una mora ed una bionda – prenderanno il loro posto. Tra stacchetti, sketch comici, canti e sorrisi, si stanno esibendo le ragazze più belle d’Italia, sparse nei palchi allestiti da Veline in alcune piazze del nostro stivale, anche se la finalissima andrà in onda rigorosamente da Milano. Eppure le semifinaliste non hanno affatto delle facce nuove: alcune hanno già esperienze nel mondo dello spettacolo, altre sono talmente famose che neanche il telespettatore più infedele al piccolo schermo potrebbe non riconoscerle. Abbiamo fatto una ricerca e abbiamo scoperto che..

Pasqualina Sanna ed Elena Morali sono state eliminate, entrambe pupe a “La Pupa e il Secchione” su Italia 1, reality show di tette&culi condotto da Enrico Papi con Paola Barale. Celebre la rissa (verbale) in diretta tra Pasqualina e la Barale, oltre che il secchione Luca Tassinari che ha dovuto frenare i suoi ormoni davanti ad una Pasqualina – già Miss Lavorare Nello Spettacolo 2008 – cosparsa di fragole e distesa sul letto. Tutte e due, sia Elena che Pasqualina, parteciparono poi a “Colorado” su Italia 1; eppure adesso non ce l’hanno fatta e a Veline hanno dovuto fare un passo indietro. Pasqualina – che ha posato per una campagna pubblicitaria con il tronista per antonomasia Costantino Vitagliano – ha partecipato l’11 Giugno mentre Elena Morali, ex del Trota ora smascherato dallo scandalo Lega, il 26 Giugno. E al Corriere della Sera la Morali su Renzo Bossi diceva:

Penso che il papà di Renzo non avesse piacere a vedere il nome del figlio sui giornali, non voleva che finisse sulle riviste di gossip, chiedeva un profilo basso. Io ho conosciuto una persona umile, un Renzo Bossi non megalomane, mai un regalo costoso. Poi, certo… aveva a disposizione un po’ di case. Non voglio entrare troppo nel merito. Però mi ricordo la villa a Salò, o comunque in un paese di quella zona del Garda. Tante stanze, una piscina, forse non era di sua proprietà, ma la usava e anche spesso […] Con me Renzo non usava chissà quali auto. Una Smart, una Bmw, ma mi parlava della sua Porsche, oppure di suo fratello, che sulle Porsche correva.

E a proposito di Lega Nord tra le semifinaliste spicca il nome di Jessica Brugali, nata ad Albino in provincia di Bergamo, e nota ai più per essere stata la valletta della trasmissione “Avanti un altro” condotta da Paolo Bonolis. Eppure dentro l’armadio di Jessica Brugali – che ha un sito tutto suo – si nasconde uno scheletro, un’intervista.. Ecco alcuni stralci di quella famosa intervista che rilasciò a Il Giornale:

Se è Miss Padania, non è giusto che partecipino i “terroni” […] Una con i capelli, gli occhi neri e i caratteri mediterranei non c’entra proprio nulla con la Padania […] Magari al Sud sono più svogliati, noi del Nord siamo meno lazzaroni. 

A Diva & Donna ha spiegato come Miss Padania l’abbia penalizzata visto che è stata etichettata come la Reginetta della Lega Nord:

Da cittadina sono delusa dalla Lega. Parlavano di ideali […] Ora che si parla sempre della Lega Nord e dello scandalo, con tutto quello che sta succedendo al partito ho anch’io gli occhi addosso, temo di essere penalizzata per questo. Vincere il titolo di Reginetta del Carroccio mi ha penalizzata. Il concorso non mi ha portato grandi occasioni lavorative come speravo, ho partecipato solo a qualche evento politico e niente di più. E la gente mi ha subito etichettata come la Miss della Lega e anche come razzista.

Nel curriculum della Brugali c’è ancora tanto altro: è stata valletta in una trasmissione per una rete locale, ha partecipato al videoclip musicale “Caponord” e a quello di Daniele Silvestri, ha preso parte al corto “Welcome to Bergamo”, a “Quelli dell’intervallo” per Disney Channel, ai programmi “Fenomenal” e “Colorado”, al videoclip “Edipo”, ad uno spot per la promozione del turismo a Milano, ad uno spot (in qualità di comparsa) per Mediaset Premium e poi per una casa automobilistica, ed è stata anche figurante in uno spot Wind. Un curriculum di tutto rispetto per una che sogna di fare la velina (qui le foto di Jessica Brugali), non certo nuova quindi ai set televisivi. Hanno fatto meno invece Claudia Puglia, già valletta a fianco di Fabrizio Frizzi a Miss Italia nel 2011, Eleonora Prigioni che si è dovuta accontentare di una comparsata in un film con Massimo Boldi e Benedetta Rossi che è stata protagonista in un film drammatico.

Desirèe Busetto è stata Miss Pozzoleone 2012 ed ha partecipato a Miss Padania, Clementina Pisciotta semifinalista di Miss Gran Prix 2009 in Campania, Giulia Calcaterra ha partecipato a Miss Italia e poi è stata reintegrata nella fase finale dell’edizione 2011 perchè vittima di un errore della regia che non aveva mandato in onda la clip di presentazione, Maria Falconieri infine lavora come modella e hostess ed ha fatto la comparsa per I Cesaroni, la nuova fiction di Canale 5 di cui noi abbiamo pubblicato in esclusiva le foto dal set in quel di Cinecittà con una scenografica imponente e suggestiva dell’antica Roma. Ha anche partecipato a Miss Italia 2011.

Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
A Veline 2012 facce già viste ma anche eliminate d’eccezione
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)