Mara Maionchi da Amici a Castrocaro: “Non sono un star ma un’impiegata” Film & TV

Mara Maionchi da Amici a Castrocaro: “Non sono un star ma un’impiegata” 3
Mara Maionchi da Amici a Castrocaro: “Non sono un star ma un’impiegata”
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)
Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
Mara Maionchi da Amici a Castrocaro:

Mara Maionchi è uno dei personaggi più irriverenti, simpatici ed ironici della tv italiana, o forse bisognerebbe catalogarla tra le star della musica. Eppure lei ha fatto di tutto: è stata giurata ad X Factor, ad Amici e ora anche al Festival di Castrocaro. Una carriera tutta in salita la sua che non hai mai conosciuto arresti: senza peli sulla lingua e spontanea è molto amata dal pubblico. Quando crede in un talento cerca di valorizzarlo, di portar fuori quanto di buono ha, spesso accompagnandolo anche ai più alti gradini più alti, basti pensare a Gerardo Pulli che contro ogni previsione quest’anno ha vinto Amici di Maria De Filippi. Eppure dopo un provino movimentato ad X Factor tra Anna Tatangelo e Milly D’Abbraccio, produttrice di Martina Cambi, è stata la Maionchi ad incoronare la giovane cantante rockettara, dandole anche un bel 9, come vincitrice del Festival di Castrocaro condotto da un resuscitato Alessandro Greco, re di Furore.

Non si definisce una star la Maionchi che si è confessata a margine della serata del Festival di Castrocaro a Leggo: “Io una star? Ma che cavolo non esiste, io sono un’impiegata della musica e una lavoratrice attenta ai giovani”. Come darle torto, lei ha sempre guardato con interesse ai talenti più giovani, lanciandoli poi nel mondo della discografica che di sicuro non vive un momento florido, con la crisi economica che imperversa e la pirateria che dilaga. “Servono personalità e costanza, oltre che il talento, per sfondare nel mondo della musica. E poi bisogna lavorare e lavorare” questo il consiglio che la Maionchi – che ha smentito la vincita al Casinò di Lugano – ha voluto indirizzare ai cantanti alle prime armi. La sua ambizione sarebbe quella di girare il mondo, di scovare nuovi talenti: una talent scout on the road dunque, perchè oggi con internet “siamo troppo fermi” afferma la Maionchi che non ha accettato Amici per soldi e che non si definisce ricca.

Tiziano Ferro è stata la sua scommessa vinta, adesso però sono i talent ad avere una maggiore visibilità mentre Castrocaro “resta una vetrina”. E poi conclude un’intervista con una risposta in pieno stile Maionchi: “Tutti mi giudicano, a casa, in tv, i fan. Tanto, a prescindere dal lavoro che fai, verrai sempre giudicato”.

Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
Mara Maionchi da Amici a Castrocaro: “Non sono un star ma un’impiegata”
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)