Silvia Bella a Miss Italia: da Catania a Roma con un grande sogno (INTERVISTA) Film & TV

Silvia Bella a Miss Italia: da Catania a Roma con un grande sogno (INTERVISTA) 3
Silvia Bella a Miss Italia: da Catania a Roma con un grande sogno (INTERVISTA)
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)
Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
Silvia Bella a Miss Italia: da Catania a Roma con un grande sogno (INTERVISTA).

Silvia Bella è “semplice, decisa e stupenda” così la definiscono i suoi fan che sono già numerosi, uniti per incoraggiarla e soprattutto per sostenerla attraverso il televoto. Il suo numero è 014 e lei è Miss Lazio 2012 nonostante sia siciliana d’origine: dalla Sicilia a Milano e da Milano a Roma con furore. Ha 20 anni e non è nuova alle passerelle, da sempre sostenuta da Alessandra Cuttaia, oggi scouter della Brave Models Management di Milano. Silvia che di bellezza ne ha da vendere ha deciso di confessarsi ai microfoni di Fanpage per raccontare la sua esperienza a Miss Italia (+30% di iscrizioni): “La mia vittoria come Miss Lazio è stata emozionante e totalmente inaspettata”, così inizia la nostra intervista con Silvia, già modella professionista che immediatamente lancia un monito alle sue colleghe, di tenere “gli occhi ben aperti” perchè questo “è un mondo pericoloso”. E tutti lo sappiamo, in tante sarebbero disposte a tutto per ottenere una piccola parte in un film o in un reality, disposte a vendersi per pochi minuti di celebrità; fama che puntualmente scompare dopo pochi mesi. Ma Silvia è decisa perchè Miss Italia per lei è un grandissimo traguardo:

Anche se c’è stato un calo di ascolti rimane comunque un luogo sacro, il programma per eccellenza per chi vuole sfondare nel mondo dello spettacolo e del cinema in genere.

Audience piuttosto basso l’anno scorso che non fa onore al Concorso di Bellezza per eccellenza (qui le finaliste di Miss Italiama è pur vero che tra digitale terrestre e nuovi canali l’offerta televisiva è assai più competitiva e quindi la frammentazione degli ascolti è un’inevitabile, anzi prevedibile, conseguenza. Sulla decisione della Mirigliani di imporre quest’anno un costume intero e poco sgambato, abbandonando quindi il classico bikini, Silvia ribatte:

Ci si mette in mostra comunque anche con il bikini anni ’50. Personalmente lo preferisco anche per una questione di comodità e di sentirsi a proprio agio davanti ad un folto pubblico e alle telecamere.

Miss Italia come un talent show che lascia spazio alle abilità delle ragazze ma che – come giustamente puntualizza Silvia – si concentra di più sull’aspetto fisico delle Miss. Un trampolino di lancio per giovani promesse dello spettacolo che possono sfruttare questa occasione come punto di partenza (e non di arrivo): che Miss Italia non abbia bisogno della tv francamente ci sembra assai falso visto che, per mantenere alta la qualità di un format, è necessario incassare lauti introiti. Investimenti pubblicitari che una piazza non può affatto garantire a differenza della tv che, nel bene o nel male, arriva ad un pubblico assai più vasto. E mentre Fabrizio Frizzi si prepara per la conduzione, le Miss devono sottostare a ritmi serratissimi:

Le nostre giornate tipo sono sveglia alle 6, doccia e shampo, colazione e alle 7 e mezza tutte fuori tra trucco, parrucco, foto, fitting, prove e riprove di balletti e di coreografia per le serate del 9 e 10 Settembre […] In questi giorni abbiamo conosciuto anche Tara Ghandi, un incontro incredibile.

Silvia Bella ha un sogno nel cassetto, quello di diventare un’attrice anche se vive a Roma da 2-3 mesi “per il periodo dell’altamoda”. In occasione di questa sua permanenza nella Capitale ha quindi deciso di partecipare alle selezioni di Miss Italia fino poi a vincerle e a sperare di essere la reginetta d’Italia 2012.

Di seguito una Gallery esclusiva di Silvia Bella con foto tratte dal profilo Facebook.

Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
Silvia Bella a Miss Italia: da Catania a Roma con un grande sogno (INTERVISTA)
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)