Berlusconi cade: contusi spalla e polso




Scivolone rovinoso durante il consueto jogging mattutino all’interno del parco di villa Certosa, vicino a Porto Rotondo. Ma il Cavaliere adesso sta bene

Berlusconi cade: contusi spalla e polso 1

Silvio Berlusconi

Brutta caduta per l’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi . Il Cavaliere è finito a terra mentre era impegnato nel consueto jogging mattutino all’interno del parco di villa Certosa, vicino a Porto Rotondo.

Si è procurato qualche contusione al polso, alla spalla e al ginocchio. La notizia, diffusa dal quotidiano locale Nuova Olbia, è stata confermata da fonti del Pdl e dal medico personale di Berlusconi. L’incidente è accaduto due giorni fa.

Maria Rosaria Rossi, deputato pidiellino, ospite in questi giorni del Cavaliere in Sardegna, conferma all’Adnkronos: «Il presidente stava facendo la sua corsa mattutina nel parco della sua villa, quando ha messo un piede in fallo ed è scivolato. Si è procurato così una contusione alla mano sinistra e alla spalla, ma nessuna lussazione, nessuna distorsione. Già stamattina ha ripreso il suo regolare allenamento quotidiano.È così forte di salute, che nessuna caduta riesce a scalfirlo…».

I soccorsi. I primi soccorsi al leader pidiellino sono stati prestati da Giorgio Puricelli, uno dei fisioterapisti del Milan e consigliere regionale lombardo del Pdl, che si allenava con l’ex premier nella residenza sarda. Puricelli assicura: «Il presidente sta bene, stamattina ha già ripreso a correre puntuale, alle 8.45. E dopo la corsa ha fatto una nuotata, la sua spalla è a posto».

Il medico: sta bene. Il cavaliere «sta bene» assicura il suo medico di fiducia, Alberto Zangrillo, direttore della cattedra di Anestesia e Rianimazione all’università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Berlusconi ha subìto «una contusione» di spalla e polso, «nulla di grave», per cui ha deciso di «rimanere in Sardegna», assicura Zangrillo.