Allarme virus da roditori nello Yosemite Park: due vittime e 10mila a rischio Mondo

Allarme virus da roditori nello Yosemite Park: due vittime e 10mila a rischio
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)
Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
Allarme virus da roditori nello Yosemite Park: due vittime e 10mila a rischio.

È allarme negli Stati Uniti per la malattia “hantavirus”, infezione generalmente trasmessa all’uomo dai roditori. A correre il rischio di aver contratto il virus sono circa 10000 persone che, tra luglio e settembre, hanno soggiornato in alcune delle cabine dello Yosemite National Park, in particolare nell’area chiamata “Curry Village”, in California. Ad annunciare l’allarme è stato lo stesso portavoce del parco, Scott Gediman. Il bilancio della malattia finora conta sei malati, per il centro per il Controllo e la Prevenzione delle malattie Usa ci sarebbero state, inoltre, già due vittime. Si tratta di un virus che, da quanto si apprende, viene trasmesso tramite urina, saliva e feci dei roditori infetti, ma anche respirando l’aria in ambienti chiusi e piccoli in cui vi sono tracce.

I sintomi sono quelli tipici dell’influenza – La malattia è nota anche come la sindrome cardio-polmonare hantavirus. I sintomi, simili a quelli dell’influenza, includono la febbre, dolori, capogiri e brividi e possono manifestarsi dopo 1-6 settimane di incubazione. Le autorità americane hanno scelto la massima trasparenza nell’affrontare il virus killer contattando via posta e e-mail tutti quei visitatori ritenuti in potenziale pericolo: li hanno invitati a controllare l’eventuale apparizione dei sintomi tipici del virus. L’allarme è alto: il parco, da quando ha notificato il primo avvertimento ai visitatori, riceve oltre mille chiamate al giorno.

Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
Allarme virus da roditori nello Yosemite Park: due vittime e 10mila a rischio
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)