Zanardi fa tris: è lui il re italiano alle Paralimpiadi Sport

Zanardi fa tris: è lui il re italiano alle Paralimpiadi
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)
Plusone Facebook Pinterest Twitter Email




Altra medaglia a Londra per l’ex pilota di Formula Uno. Argento nella staffetta mista H1-4, dopo due ori, nella cronometro e nella corsa in linea dell’handbike
Zanardi fa tris: è lui il re italiano alle Paralimpiadi 3

Alex Zanardi

“Torno da Londra con un bottino di medaglie che neanche nelle piu’ ottimistiche previsioni avrei potuto immaginare”. Commenta cosi’, ai microfoni di Sky Sport la sua avventura alle Paralimpiadi di Londra Alex Zanardi vincitore ai Giochi di due ori e un argento ottenuto oggi nella staffetta mista di ciclismo.

E’ lui l’uomo simbolo della spedizione italiana alle Paralimpiadi, straordinario simbolo di quelle persone che sanno andare oltre l’ostacolo e il disagio.

Zanardi chiude la sua avventura olimpica con un ricchissimo bottino: dopo l’oro nella prova crono individuale dell’Handbyke H4, arriva l’oro anche nella prova in linea e l’argento nella staffetta mista H1-4, insieme a Francesca Fenocchio e Vittorio Podestà. I tre azzurri hanno chiuso dietro USA e davanti alla Svizzera. Un eccezionale contributo al medagliere italiano, quello dato dall’ex pilota di Formula 1.

Il bis dorato di Alex arriva, come detto, con la prova su strada dell’Handbyke, quarantotto ore dopo la prova a cronometro. In quella in linea, con il tempo di 2h00’32”, l’emiliano ha preceduto il sudafricano Van Dyk (argento) e il belga Decleir (bronzo). Il circuito aveva una lunghezza complessiva di 64 km, sviluppati in 8 giri. Zanardi si è assicurato la medaglia più preziosa grazie ad uno sprint entusiasmante.

Poi la ciliegina sulla torta: l’argento nella staffetta mista. L’abbiamo visto raggiante durante la cerimonia di premiazione, insieme ai suoi compagni di staffetta. Infine l’appuntamento di domani: Alex sarà il portabandiera azzurro durante la cerimonia di chiusura dei Giochi Paralimpici London 2012. Chapeu per un campione la cui tenacia, il cui coraggio non saranno mai celebrati abbastanza. Un Campione a tutto tondo, caparbio, forte, infinito.

Adesso pare ci potrebbe essere la possibilità di rivederlo in una monoposto IndyCar: una nuova scommessa legata al sogno di un eventuale oro olimpico. Ori ne sono arrivati due, più un argento: il biglietto da visita è “leggermente” straordinario…

Immagine anteprima YouTube


Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
Zanardi fa tris: è lui il re italiano alle Paralimpiadi
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)