Far West a Milano: killer uccide una coppia Economia, Società

Far West a Milano: killer uccide una coppia
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)
Plusone Facebook Pinterest Twitter Email




Imprenditore incensurato e la sua convivente rincorsi e uccisi. Solo escoriazioni per la bambina: era in braccio alla mamma, colpita alla nuca mentre tentava la fuga
Far West a Milano: killer uccide una coppia 3

Massimilano Spelta e la compagna Carolina

Sono arrivati in via Muratori a Milano, a pochi passi dalla centrale Porta Romana, con uno sccoter nero, i volti coperti da caschi integrali. Giunto all’altezza del numero civico 3 il passeggero è sceso e ha scaricato cinque proiettili calibro 38 su due persone che in quel momento stavano passeggiando nella via.

Poi, così come sono arrivati, sono improvvisamente svaniti nel nulla. La polizia ha confermato l’ipotesi di un unico killer, aiutato dal complice che guidava.

Nulla si sa ancora del duplice omicidio compiuto nella serata di lunedì 10 settembre, attorno alle ore 20, in una via ricca di locali, ristoranti e quindi come sempre frequentata da molte persone. Sull’asfalto sono caduti Massimilano Spelta, imprenditore di 43 anni senza precedenti penali e la sua convivente Carolina Pajaro, dominicana di 22 anni.

L’uomo è stato freddato con almeno tre colpi alla testa mentre la donna è stata inseguita e raggiunta da un colpo alla nuca, mentre stava cercando di scappare con in braccio la figlioletta di un anno e mezzo. Spelta è morto sul colpo, mentre la donna è spirata nella notte in ospedale, dopo vani tentativi per tenerla in vita. Solo qualche escoriazione per la bambina, provocata dalla caduta che ha fatto seguito alla fredda esecuzione della madre: è stata ricoverata alla clinica De Marchi. La piccola è stata affidata alla sorella dell’imprenditore.

La tipologia dell’agguato, la freddezza e la crudeltà delle esecuzioni, farebbe pensare a un regolamento di conti. Si cerca il motivo del duplice omicidio nell’attività dello Spelta, che era socio di una società di prodotti cosmetici e integrazioni alimentari. E si cercano elementi che possano condurre ai killer che non hanno avuto nessu problema ad agire in una zona del centro cittadino, come detto in quell’ora molto frequentata da persone che si recavano nei numerosi ristoranti della zona.

Forse anche le due vittime stavano facendo la stessa cosa, visto che al momento dell’agguato si trovavano molto distanti dalla loro abitazione, in via Mecenate.


Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
Far West a Milano: killer uccide una coppia
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)