iPhone5 fa già volare Apple in Borsa Economia

iPhone5 fa già volare Apple in Borsa
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)
Plusone Facebook Pinterest Twitter Email




La presentazione degli iPhone ha sempre portato ad un calo delle azioni di Apple nel breve periodo ma poi a un trionfo nel lungo. Con l’iPhone5 invece gli aumenti sono già arrivati. E in poche ore è già +0,4%
iPhone5 fa già volare Apple in Borsa 3

iPhone5 alla prova dei mercati finanziari

iPhone5 sembra destinato a far volare Apple in Borsa. A poche ore di distanza dall’annuncio di Tim Cook, l’uomo che ha sostituito Steve Jobs come amministratore delegato di Apple, che un nuovo iPhone sarà presto disponibile sui mercati di tutto il mondo, le azioni della mela morsicata hanno già subito un primo rialzo dello 0,4%.

Nulla di cui stupirsi? Aumento troppo limitato in previsione dell’entusiasmo con cui l’iPhone5, oggi più leggero, più sottile e persino compatibile con il 4G, verrà sicuramente accolto accolto ai quattro angoli del pianeta? No. Perché si tratta, al contrario, di una sorta di miracolo. Almeno sulla base dei calcoli realizzati dagli analisti di Morgan Stanley.

E’ l’anomalia tra lancio di un nuovo prodotto e calo delle azioni di Apple che il nostro grafico della settimana cerca di spiegare. Pubblicato dal Wall Street Journal, l’istogramma realizzato da Morgan Stanley visualizza graficamente gli effetti delle commercializzazioni dei precedenti iPhone sul piano delle oscillazioni azionarie.

Scoprendo che le perdite medie nel giorno dell’annuncio sono state dell’1,4%, seguite da un apparentemente più preoccupante -3,6% nella settimana successiva. Controbilanciata da una ripresa più che discreta (+12,5%) nei sei mesi seguenti e definitivamente annullata a distanza di un anno. Grazie a una crescita media che per poco non supera il 30%.

Ecco perché – come spiega Panorama – nessun dirigente Apple si sarebbe mai preoccupato di un eventuale calo azionario successivo all’annuncio dell’iPhone5. E oggi c’é già chi si interroga sul significato di quest’ottimo quanto inatteso “+0,4%”. Perché, se i trend del passato non verranno smentiti, potrebbe portare a un’incremento di lungo periodo ben superiore all’attuale 30%.

Intanto, non si sono fatte attendere le indicazioni dei maggiori analisti finanziari su Apple, dopo la presentazione del nuovo modello dell’iPhone. E non mancano le reazioni “fredde”.

All’indomani della presentazione del nuovo iPhone 5, Wall Street premia il titolo di Apple, che guadagna l’1,25% a 678,22 dollari per azione, con una capitalizzazione di mercato di 635,33 miliardi di dollari. Alcuni trader ignorano i commenti non del tutto entusiastici con cui la stampa anglosassone ha accolto lo smartphone (il Wall Street Journal, per esempio, lo definisce “noioso”, mentre il Financial Times lamenta una “mancanza di sorprese”, facendo riferimento al fatto che nei giorni prima del lancio erano circolate indiscrezioni su quasi tutte le caratteristiche principali).

Tuttavia, secondo Carl Howe, esperto di Yankee Group, l’iPhone sara’ “il prodotto di elettronica destinato ai consumatori più venduto di sempre”. L’analista prevede che Apple venderà oltre 10 milioni di iPhone 5 entro fine mese, superando il record fissato l’anno scorso da iPhone 4S.

UBS e Goldman Sachs hanno alzato il prezzo obiettivo sul colosso di Cupertino, portandolo rispettivamente a 780 dollari (dai precedenti 740 dollari) e a 810 dollari (precedenti 790 dollari). Entrambe le banche d’affari hanno ribadito l’indicazione di acquisto delle azioni.

Sulla stessa lunghezza d’onda Deutsche Bank, che ha portato il prezzo obiettivo da 650 dollari a 775 dollari, confermando il giudizio “Buy” (acquistare). FBR ha incrementato da 675 dollari a 725 dollari per azione la valutazione su Apple ribadendo il rating “Outperform” (farà meglio del mercato).

iPhone 5 sarà in vendita negli Usa ed altri 8 Paesi dal 21 settembre, mentre in Italia dal 28 settembre. Sono previste versioni in bianco e nero e di diversa potenza: il modello da 16 Gb costerà 199 dollari; quello da 32 GB 299 dollari e il più potente da 64GB a 399 dollari. Si tratta degli stessi costi cui venne lanciato lo scorso anno l’iPhone4s.


Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
iPhone5 fa già volare Apple in Borsa
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)