Benzina “green” ottenuta dall’aria Salute, Scienza & Tech

Benzina “green” ottenuta dall’aria 3
Benzina “green” ottenuta dall’aria
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)
Plusone Facebook Pinterest Twitter Email

Benzina “green” ottenuta dall’aria 4

La notizia è uscita poche ore e sta già facendo discutere per la sua portata rivoluzionaria. Un’azienda inglese è riuscita, in seguito a un progetto pilota di laboratorio, a produrre ben cinque litri di benzina, avendo come materia prima l’anidride carbonica presente nell’atmosfera.

Se la notizia verrà confermata e, soprattutto, se l’esperimento avrà un seguito, alla soluzione problema energetico potremmo aggiungere quella dell’effetto serra. Quindi, due piccioni con una fava?

Protagonista scientifica della scoperta è l’azienda Air Fuel Synthesis che dallo scorso mese di agosto ha realizzato un tipo di carburante già utilizzabile negli odierni motori a scoppio, unendo l’anidride carbonica dell’aria con l’idrogeno estratto dal vapore acqueo.

Quindi, non un progetto sulla carta ma già una solida realtà. Ancora, gli scienziati artefici della scoperta hanno dichiarato che nei prossimi anni la produzione potrà aumentare fino a una tonnellata di green fuel al giorno.

Gli attuali ostacoli che vietano una produzione massiva nel breve periodo sono da rintracciarsi nell’alto costo per la “cattura” dell’anidride carbonica nell’aria, anche se negli anni questo problema dovrebbe essere superato.

La scoperta, indubbiamente, pone un tassello importante per un nuovo modo di concepire l’energia, e allo stesso tempo riduce la sostanza che provoca il surriscaldamento globale. Sempre che le grandi multinazionali petrolifere non intervengano, e non sarebbe la prima volta, a piedi giunti per boicottare un sistema che metterebbe fuori dai giochi il petrolio.

Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
Benzina “green” ottenuta dall’aria
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)