Terremoto dell’Aquila, condannati gli scienziati Mondo, Società

Terremoto dell’Aquila, condannati gli scienziati 3
Terremoto dell’Aquila, condannati gli scienziati
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)
Plusone Facebook Pinterest Twitter Email

Ha fatto scalpore, e tuttora fa discutere non soltanto in Italia, la sentenza giudiziaria nel processo sul terremoto dell’Aquila, dove sono stati condannati a sei anni di reclusione gli esperti che, a detta dei giudici, non hanno fornito sufficienti informazioni sul rischio di una forte scossa tellurica nella zona abruzzese.

La sentenza accusa gli esperti della Commissione Grandi rischi di non aver fornito ai residenti aquilani sufficienti elementi circa il rischio di forti scosse. Nella notte del 6 aprile 2009, invece, un potentissimo terremoto colpì la città causando più di trecento morti.

Tra gli esperti condannati al carcere e all’interdizione dai pubblici uffici ci sono anche Franco Barberi, già guida della Protezione Civile durante il sisma in Umbria del 1997, oltre a Enzo Boschi ritenuto il massimo studioso di terremoti in Italia.

Terremoto dell’Aquila, condannati gli scienziati 4

Terremoto Aquila

Questa sentenza mostra un atto di coraggio della giuria, che ha accolto pienamente la tesi accusatoria del pubblico ministero, che aveva chiesto sei anni di reclusione per il reato in questione.
Il mondo scientifico è rimasto sconvolto dall’esito giudiziario, lanciando l’allarme sul precedente che ha causato. Da oggi, sostengono alcuni studiosi, sarà più difficile fornire consulenze nel rispetto della libertà di scienza.

Le dimissioni del presidente della Commissione Grandi rischi, Luciano Maiani, hanno preceduto di poco quelle degli altri membri. La notizia ha fatto il giro del mondo, suscitando reazioni contrastanti tra chi si schiera con gli scienziati e gli altri più scettici sulla loro buona fede.

Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
Terremoto dell’Aquila, condannati gli scienziati
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)