Festival del Film di Roma, Placido e la tentazione della Francia Film & TV

Festival del Film di Roma, Placido e la tentazione della Francia 3
Festival del Film di Roma, Placido e la tentazione della Francia
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)
Plusone Facebook Pinterest Twitter Email

Festival del Film di Roma, Placido e la tentazione della Francia 4Nel consueto clima di “semi clandestinità” cui ci ha abituati, anche quest’anno si sta tenendo il Festival del Film di Roma, presso l’Auditorium della Musica e con la partecipazione di molti artisti e registi di fama mondiale. Fin dall’inizio, questo evento cinematografico non ha riscosso grande clamore, né si può lontanamente paragonare al blasone della Biennale di Venezia. Tuttavia, i cinefili più attenti avranno avuto notizie delle esternazioni di Michele Placido circa le criticità del cinema italiano.

L’ex commissario Cattani, che negli anni è riuscito ad abbinare magistralmente il ruolo di attore con quello di regista di successo, più volte ha fatto parlare di sé con pellicole “border line” come il film su Renato Vallansasca.

Durante la presentazione del film fuori concorso Il cecchino, frutto di una coproduzione tra Italia e Francia, l’artista pugliese ha parlato nuovamente dei limiti che la cinematografia impone a chi vuole raccontare fatti scomodi o temi sensibili. E non ha nascosto la tentazione di voler andare in Francia per svolgere in maniera più libera il ruolo di regista. L’ultima provocazione di Michele Placido, poi, ha avuto come tema Marcello Dell’Utri, di cui il regista ha dichiarato di volergli dedicare un film. Placido, poi, ha aggiunto che in Italia il cinema dovrebbe raccontare la storia recente, per ristabilire quel criterio di verità che spesso manca nelle attività giornalistiche italiane.

Non si è fatta attendere la replica del politico siciliano. Dell’Utri, evidentemente seccato dalle dichiarazioni di Placido, ha detto che per un film su se stesso preferirebbe il regista Rosi, invitando l’attore a occuparsi di Ingroia. Dichiarazione dal sapore amaro, che non smentisce il difficile rapporto tra politica e cultura nel nostro paese.

Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
Festival del Film di Roma, Placido e la tentazione della Francia
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)