Il Club Alpino Italiano, per tutti Cai Cultura, Percorsi, Viaggi

Club Alpino Italiano
Il Club Alpino Italiano, per tutti Cai
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)
Plusone Facebook Pinterest Twitter Email

Club Alpino ItalianoAlla base di una vita sana e armoniosa c’è lo stretto contatto con la natura, perseguito con passeggiate all’aria aperta e grazie alla scoperta di scorci paesaggistici del nostro Belpaese. Si può ottenere tutto ciò iscrivendosi al Cai, acronimo di Club Alpino Italiano. La storia del Cai risale all’immediata Unità d’Italia, e in quasi 150 anni questo club ha permesso a milioni di italiani di camminare e percorrere i più bei sentieri di trekking.

Nonostante il nome, le varie sezioni del Cai sparse per l’Italia seguono il nobile intento di esplorare non soltanto scorci alpini, ma qualsiasi habitat montano in cui poter camminare. Lo stretto legame con la cultura, poi, è il modo attraverso il quale unire bei scorci naturali con chiese e altre attrazioni artistiche.

Per aderire al Cai e iniziare la scoperta del nostro territorio, è necessaria l’iscrizione alla sezione del proprio Comune. Si aderisce, così, al programma annuale che prevede periodiche escursioni nel territorio locale e in altre zone italiane, oltre a eventi culturali volti alla valorizzazione dei luoghi storici.

Durante la sua lunga storia, il Centro Alpino Italiano ha accumulato anche delle costruzioni in prossimità delle vette alpine e dei principali rilievi appenninici. Sono i cosiddetti rifugi: 7000 in tutta Italia cui si aggiungono più di 200 bivacchi e alcuni capanni sociali, atti a dare rifugio agli escursionisti durante le loro camminate.

Consigliamo a tutti di associarsi al Cai, non dimenticando l’aspetto positivo della socializzazione: camminare è bello, in compagnia è ancora meglio!

Plusone Facebook Pinterest Twitter Email
Il Club Alpino Italiano, per tutti Cai
0 votes, 0.00 avg. rating (0% score)